EQUILIBRIO

MENS SANA IN CORPORE SANO

BENESSERE

COME SI PUO' STARE BENE E COME PREVENIRE LE MALATTIE

IRIDOLOGIA

TUTTO E' SCRITTO NELL'OCCHIO... La nostra storia, le nostre sofferenze,
i nostri punti deboli, le nostre predisposizioni future... Tutto è lì, meravigliosamente impresso

BIORISONANZA

CHECK-UP COMPLETO DELLA SITUAZIONE FISICA E PSICHICA DEL MOMENTO ATTUALE

FITOTERAPIA

UNA MEDICINA INCENTRATA SUL BENESSERE DELLA PERSONA E NON SULLA MALATTIA

educazione al benessere

La mia filosofia è insegnare al paziente come fare per stare bene e prevenire le malattie legate alle sue caratteristiche fisiche e genetiche attraverso l’alimentazione, lo stile di vita e la medicina naturale.
La cosa che mi ha appassionato da subito della Medicina Complementare è il fatto che è una medicina centrata sulla persona e non sulla malattia. La cosa più importante è il paziente e la sua salute.

visita di medicina complementare

iridologia

Studio della costituzione, cioè dei punti deboli degli organi in maggiore e minore difficoltà e la conseguente tendenza a sviluppare disfunzioni e malattie, attraverso lo studio dell’iride che in realtà è una vera e propria mappa riflessa dei nostri organi.

biorisonanza

Metodo diagnostico basato su impedenze e frequenze del paziente stesso che corrispondono ai meccanismi regolatori dell’organismo e delle energie come quella dei meridiani dell’agopuntura della medicina orientale le cui alterazioni predispongono a uno stato di malattia.
L’insieme di queste due tecniche permette di avere una completa diagnostica costituzionale ed energetica per capire le cause più profonde della malattia e impostare una strategia terapeutica riequilibrante basata su fitoterapia e aromaterapia (eventualmente anche in associazione alle terapie farmacologiche che dovessero essere comunque indispensabili).

intolleranze alimentari

Utilizzando il metodo bioenergetico è possibile fare delle consulenze per alimentazione personalizzata con un test delle intolleranze alimentari. Permette di capire quali possono essere gli alimenti più o meno indicati in caso di disturbi legati agli alimenti stessi. Il test viene preceduto da una indagine alimentare e una mini indagine energetica per finalizzare in maniera corretta le indicazioni.